Storia

La Pubblica Assistenza Città di Lugo è stata fondata nel 1984 come associazione di volontariato apartitica, aconfessionale e senza fini di lucro, da un gruppo di persone che faceva parte di una associazione di radioamatori.  Come tutte le Organizzazioni di Volontariato, ODV, la Pubblica Assistenza si sostiene con il contributo dei volontari che prestano la loro opera gratuitamente nei servizi di trasporto intraospedaliero di persone non autosufficienti e nei servizi di presidio sanitario alle manifestazioni pubbliche e/o private. Essa non vuole sostituirsi alle strutture sanitarie pubbliche, ma vuole esserne un valido collaboratore e dare una risposta alle necessità presenti sul territorio.

Sin dall’inizio dell’attività l’Associazione ha organizzato corsi di formazione sanitaria per i propri volontari allo scopo di fornire loro una preparazione adeguata alle funzioni loro richieste; questi corsi inizialmente venivano organizzati con l’aiuto di medici e infermieri dell’ospedale di Lugo. Attualmente i corsi di formazione e aggiornamento per il personale volontario vengono organizzati con il supporto del centro di formazione ANPAS Emilia Romagna e sono riconosciuti dal 118ER; questi corsi di formazione sono gratuiti ed indirizzati a tutta la popolazione adulta e servono anche per coinvolgere nuovi volontari.

All’inizio degli anni ottanta è entrata in funzione la riorganizzazione dell’emergenza con l’istituzione del numero unico di chiamata 118. Il nuovo assetto sanitario necessitava di un maggior numero di autoambulanze a disposizione, e seguendo l’esperienza del territorio ravennate, dove il pronto soccorso era coadiuvato dalla neocostituita Pubblica Assistenza di Ravenna, si decise di costituire anche a Lugo una sezione comunale della Pubblica Assistenza.  Inoltre si evidenziava anche l’esigenza di dare una adeguata assistenza sanitaria alle varie manifestazioni sportive e/o culturali.

La prima ambulanza acquistata era usata ed era il frutto del lavoro e dei sacrifici fatti dai volontari e dal contributo di una banca locale. Ovviamente le attrezzature in dotazione alle ambulanze erano molto limitate, però rispondevano alle normative in vigore al momento.

Col passare degli anni le esigenze del territorio sono aumentate e la Pubblica Assistenza è cresciuta gradualmente sia nel numero dei volontari che negli automezzi, acquistando anche una autovettura da adibire al trasporto dei dializzati dal domicilio al reparto e ritorno.

Attualmente l’Associazione opera sul territorio Area Vasta Romagna in sinergia con altre associazioni a mezzo di una centrale radio operativa unica che organizza tuti i trasporti intraospedalieri in accordo con ASL Romagna per so0ddisfare le necessità del territorio servizi di presidio sanitario alle manifestazioni ed i trasporti con pulmini e autovetture vengono gestiti direttamente e non tramite la centrale operativa.

Oggi la Pubblica Assistenza Città di Lugo rappresenta una realtà consolidata che svolge oltre 13000 trasporti all’anno sia a pagamento che in convenzione ASL Romagna (in casi particolari anche gratuitamente) ed è pronta ad accettare nuove sfide per il futuro.